Turchia (2004)

Itinerario

Ankara – Kars – Ani – Dogubeyazit – Van – Guzelsu – Cavustepe – Akdamar – Tatvan – Bitlis – Ahlat – Nemrut Dagi – Diyarbakir – Mardin – Midyat – Mar Gabriel – Hasankeyf – Urfa – Harran – Nemrut Dagi – Goreme – Zelve – Derinkuyu – Uchisar – Avanos – Valle di Ihlara – Kayseri – Hattusa – Ankara – Konya – Lago di Egirdir – Pammukkale – Aphrodisia – Izmir – Efeso – Assos – Bursa – Istanbul

Periodo 03/07/2004 – 07/08/2004

Spostamenti bus, minibus

Partecipanti 2 persone

Guida utilizzata Turchia Ed. 2003/04 – Le Guide Routard

Qualche spunto dal viaggio pubblicato su http://www.forumviaggiatori.com

Se avete modo visitate l’Est che è senza dubbio meno turistico e cmq ricco di cose da vedere (Kars – Ani – Dogubeyazit – Van – Guzelsu – Cavustepe – Akdamar)

Non perdetevi una sosta a Cavustepe dove vi è un interessante sito archeologico, ma senza dubbio un custode ancor più interessante: è lui che ha scoperto il sito e lo custodisce come fosse suo…è un uomo molto tranquillo che c’ha offerto il cay (te) nella sua casa ed è uno dei pochissimi a saper scrivere e parlare ittita!

Bellissimi i due Nemrut Dagi…li consiglio entrambi: il primo dal punto di vista naturalistico il secondo da quello culturale.

Se andate a vedere il Nemrut Dagi più famoso (quello con la tomba di Antioco I), vi capiterà  di passare per un ponte romano. Se avete tempo o meglio il giorno dopo (come ho fatto io) concedetevi un bagno nelle acque dell’Eufrate in compagnia di simpatici turchi che non mancheranno di invitarvi al loro pic nic

Hasankeyf è bella ma non incredibile ma rimanere un po’ di tempo sui bar-palafitta sul Tigri a bersi una bibita al riparo dal sole è assolutamente rilassante

Ovviamente non vi decanto la bellezza della Cappadocia ma visto quello che costa andate a dormire nei camini delle fate

Lago di Egirdir: altro posto carino dove passare due giorni di relax tra sole, lago e buone cene a base di pesce di lago

Non vi dico nulla su Pammukkale e Efeso (unica cosa a Efeso e vado a memoria: non vorrei confondere i nomi ma se ben ricordo c’è un posto che si chiama al pastor; si mangia carne seduti quasi per terra all’interno di un bel giardino con grandi e verdi alberi….assolutamente da non perdere)

Se vi capita andate ad Assos: è stata una tragedia arrivarci ma ricompensata da una cittadina in stile presepe e con un’acqua da favola.

Per arrivare ad Istanbul ho effettuato il tragitto in barca da Bursa: Bursa che è una città  termale merita una visita e potrete inoltre approfittare dei bagni turchi e dei bravi massaggiatori. Inoltre potrete prendere una veloce barca dalla costa per arrivare in serata al tramonto ad Istanbul e godere del bosforo illuminato di rosso.

Tra le cose che non consiglio e che mi hanno un po’ deluso c’è sicuramente Harran posto molto decantato che a me personalmente non ha entusiasmato.

Onestamente sono partito per la Turchia con molti dubbi ma sono stato assolutamente affascinato dalle sue bellezze: spero che questi pochi spunti possano servire a quanti vorranno visitare prossimamente la Turchia.

Per ogni domanda scrivetemi senza problemi nik@linpha.it

Carteggio di viaggio (opportunamente epurato!)

LUNEDI’ 5 LUGLIO 2005
Qui le cose stanno procedendo bene… qualche piccolo inconveniente ma tutto si è risolto… tipo che si sono persi i bagagli ad Istanbul, ma li hanno consegnati con due ore di ritardo con l’aereo dopo. O peggio stamattina prima di partire Roby ha dimenticato il portafogli in taxi… per fortuna ritrovato. Oggi prima gita splendida con un clima caldo e ecco… sono già col naso color peperone! Oltretutto si mangia proprio bene… domani ci spostiamo in pullman verso un nome impronunciabile… che fatica che è scrivere con sta tastiera piena di lettere strane… mi deconcentra su quello che devo dire!

MERCOLEDI’ 7 LUGLIO
Io sto bene, sto vendendo dei posti molto belli, la gente è cordialissima… proprio non me la immaginavo cosi, è sempre disponibile anche se parlarci è impossibile visto che non sanno una parola d’inglese e l’unica lingua conosciuta è il turco… e tu ben sai che si dice parlare in turco! Ieri ero a Dogubayezit dove abbiamo visto una splendida fortezza arroccata sulle montagne mentre oggi siamo sulle sponde del lago di Van… colori splendidi! Domani si va sia a vedere due fortezze che a fare il bagno nel lago!

GIOVEDI’ 8 LUGLIO
Innanzi tutto vedo che a tastiere siamo messi bene… tu non hai le elle (o forse usi quella tagliata che qui non si vede) mentre io per fare la i devo sempre ricordarmi che qui ne hanno due: una col puntino e una senza…un casino! Oggi siamo andati a vedere due rocche un po’ fuori da Van (dove dormo) e l’isola di Akdamar, nel lago di Van dove mi sono anche concesso un bagno ristoratore… domani si riparte per Tatvan. Per il resto come ti ho scritto ieri e come confermo ogni giorno che passa devo ricredermi sui turchi… forse avevo qualche pregiudizio che mi tocca rimuovere istante per istante…sono sempre disponibili ad aiutarti gentili, socievoli… ti dicono sempre cosa devi fare… e purtroppo la lingua limita un sacco visto che a parte chiedere nome e provenienza non sanno l’inglese… come me! Ti dico che qui si mangia proprio bene… tutte le sere carne ai ferri di pollo di montone di mucca… proprio buono.

SABATO 10 LUGLIO
Oggi siamo andati su un vulcano a 3000m all’interno del quale ci sono 5 laghi (uno di acqua calda). in più c’era una festa popolare con canti e balli e la tv locale… ci hanno ripresi come fossimo un evento all’interno della festa… per la verità in tutto l’est siamo in 6 italiani e 2 belgi… quindi siamo super avvicinati per porci le uniche domande che conoscono (nome, da dove vieni, età)…sono cmq realmente ospitali… non mancherò di dirlo in ogni mail che scriverò… ogni giorno ne ho dimostrazione. Unica cosa che mi preoccupa sono i due fumatori qui al mio fianco… mi stanno affumicando (confermato anche il modo di dire fumare come un turco)… anche il muezzin che stamattina alle tre e 15 (!) ha iniziato 5 minuti terrificanti… abbiamo il minareto di fronte la nostra camera! Domani mattina parto per Diyarbakir, 4 ore di spostamento. Pullman più comodi degli aerei con tanto di colazione a bordo e omino addetto.

LUNEDI’ 12 LUGLIO
Io qui non vado male anche se ora sono al confine con la Siria… un caldo pazzesco nelle ore centrali… è per questo che sono in Internet di pomeriggio. Per il resto tutto ok, mangio e dormo bene vedo cose interessanti persone piacevoli.

GIOVEDI’ 15 LUGLIO
Domani si riparte per il Nemrut Dagi (che si pronuncia daae… valli a capire ‘sti turchi!). Dovrebbe essere una bella escursione di 2 gg, un po’ costosetta ma sicuramente imperdibile. Qui Urfa è stata bella… è la città dove è nato Abramo… con vasche di pesci in piazza… si dice le abbia formate Lui

SABATO 17 LUGLIO
Ieri siamo andati sul Nemrut la montagna che conserva a 2000m la tomba di Antioco primo con statue megalitiche alte 5-10 m; siamo andati al tramonto… bellissimo… è forse la cosa più bella da vedere in tutta la Turchia orientale… cmq domani partiamo per la Cappadocia che dovrebbe essere altrettanto affascinante. Sto sperimentando nuovi cibi: fagioli cotti col pomodoro e accompagnati da riso (praticamente la minestra di fagioli e riso della mamma) in più la pide (una specie di pasta di pizza) con pomodoro e formaggio (praticamente la pizza della mamma)… quindi sperimenti controllati e buoni. Volete della musica turca? Io qui non ne posso più …è sempre quella!

LUNEDI’ 19 LUGLIO
Finalmente posso scrivere una mail con una tastiera umana… sono infatti arrivato in Cappadocia a Goreme nella valle dei camini delle fate, tanto famoso che a comandare sono i turisti. Dormiamo in uno di questi camini che altro non sono che rocce dalle forme strane un po’ magiche appunto scavate all’interno. Giorno per giorno scopro cose nuove vedo posti belli e stimolanti.

MERCOLEDI’ 21 LUGLIO
Domani parto dalla Cappadocia e vado verso la capitale dove Roby domenica mattina prenderà l’aereo. Vado ad Hattusa la capitale degli ittiti. per il resto tutto ok… oggi lo splendido canyon della valle di Ilhara con abitazioni e chiese nella roccia di 1000 anni fa.

GIOVEDI’ 22 LUGLIO
Sono arrivato ad Hattusa… domani visito il sito e poi parto per Ankara… sabato vedo Ankara e domenica partenza per Konya dove iniziano i tre gg in solitaria. Oggi lungo trasferimento.

SABATO 24 LUGLIO
Oggi giornata di melanconica… Roby stanotte parte alle tre e io quindi sono partito per Konya nel pomeriggio… 4 ore di strada da solo… stasera sono arrivato da solo a Konya… pensavo fosse piccola e invece ha quasi 1.000.000 di abitanti… un po’ di panico visto che è la prima sera che sono solo… arrivato alle 21.30 senza aver ancora un posto dove dormire… cmq tutto bene oltretutto sono in centro… domani visito la città e poi riparto: altre ore di corriera!

>Tomasz mi ha detto che in Turchia c’è stato un incidente grave…tu stai bene?
Non ti preoccupare… prendere il treno è una follia… lentisssimi. Cmq è stato un incidente credo… non un attentato

DOMENICA 25 LUGLIO
Sono ad Egridir… città che si affaccia su un bellissimo lago dove, tempo permettendo, domani mi concedo una giornata di riposo e sole. Stasera ho mangiato pesce (6 euri) e dormo in una pensioncina carina (8euri). Stamattina ho visto Konya la città de dervisci danzanti… poi 3 ore e mezza di corriera e voilà cambiato scenario.

LUNEDI’ 26 LUGLIO
Sono al lago di Igridir dove sono stato tutta la giornata senza far nulla o quasi… domani riparto…tre ore di bus (alle 7! visto che il successivo è alle 14) e sono a Denizli punto di mezzo tra Pammukkale che vedrò domani sera e Aphrodisia (dopodomani mattina); poi vado ad Izmir dove arriva l’Anna. La situazione è tranquillissima… gente cordiale… paesini molto semplici… la vita è facile… quindi anche se sono da solo non ci sono problemi. Vado a lavarmi e cena di pesce anche stasera.

MERCOLEDI’ 28 LUGLIO
Qui va tutto bene… la gente è sempre più cordiale… ma questo già si sa… ieri sono andato in una pensione e quando ho detto che il loro indirizzo era sulla Routard sono diventato uno di famiglia… a momenti non mi fanno più andare via. sono ad Izmir… stasera arriva l’Anna e domani si va ad Efeso.

GIOVEDI’ 29 LUGLIO
Ieri è arrivata Anna… tutto bene a parte che non ci siamo trovati subito… era agli arrivi internazionali e non a quelli nazionali… ‘sti turchi che fanno casino. Oggi sono ad Efeso dove domani andrò a vedere una delle 7 meraviglie dell’antichità. Dormo in una pensione gestita da neozelandesi e da qui capisci perché ho una tastiera americana. Ho cenato in un posto splendido: speso poco (5euri), mangiato bene seduti per terra in mezzo ad un parco.

SABATO 31 LUGLIO
Sono al mare… giornata tranquilla… domani spostamento verso il nord… mi sto avvicinando alla fine del viaggio… manca una settimana… non sono stufo ma sento che è quasi ora di tornare… il dovere chiama… oltretutto l’Anna mi ha portato nuove nuove non tanto belle… mi ha un po’ riportato alla realtà… ma solo per un attimo… poi sono tornato a godere di mare pesce e cultura. Oggi visita al sito di Efeso… molto bello ma anche caldo… tanto che sto pensando di tralasciare Pergamo…è sicuramente una perdita ma inizio anche ad aver voglia di mollare un po’ e rilassarmi al mare! chi se frega di queste 4 pietre! =)

LUNEDI’ 2 AGOSTO
Ho passato tre giorni al mare (veramente splendido) pasteggiando a pesce e specialità locali! fra poco vado a fare il mio primo bagno turco…speriamo non mi inculino…e non parlo di prezzi! sono a Bursa città rinomata per le terme… stasera parto in nave per arrivare ad Istanbul… tramonto all’ombra della moschea di Santa Sofia.

MERCOLEDI’ 4 AGOSTO
Domani ultimo gg con l’Anna e dopodomani ultimo per me… siamo alla fine. cmq Istanbul è bella anche se caotica… tante cose da raccontare ed esperienze belle… ho già confermato il rientro e mi sembra tutto ok…a parte il fatto che dovrò partire alle 4 di notte!

GIOVEDI’ 5 AGOSTO
Sono quasi in partenza…domani notte alle 4 inizia il mio rientro… conto di essere a casa per le 16.00 o forse prima… dipende dai treni… stasera andiamo a cena con dei turchi che parlano italiano che Anna ha conosciuto in aereo.